Mini Manifesto del Forum

NORBERTO BOBBIO E LA RIVOLUZIONE DI SINISTRA
Regole del forum
http://forumisti.mondoforum.com/viewtop ... f=2#p32404

Vedere il mondo e la politica possedendo la cultura dei valori della sinistra
Bloccato
Joblack
Messaggi: 1007
Iscritto il: 21/02/2012, 21:08

Mini Manifesto del Forum

Messaggio da Joblack »

Mini Manifesto del Forum

NORBERTO BOBBIO E LA RIVOLUZIONE DI SINISTRA

Norberto Bobbio :
"….i motivi per i quali il comunismo era nato sono ancora vivi. Sono in grado le democrazie che governano i Paesi più ricchi del mondo di risolvere i problemi che il comunismo non è riuscito a risolvere? Questo è il problema.

Il comunismo storico è fallito, non discuto. Ma i problemi restano, proprio quegli stessi problemi che l'utopia comunista aveva additato e ritenuto fossero risolvibili.
Questa è la ragione per cui è da stolti rallegrarsi della sconfitta e fregandosi le mani dalla contentezza dire: 'L'avevamo sempre detto!'.

O illusi, credete proprio che la fine del comunismo storico (insisto sullo "storico") abbia posto fine al bisogno e alla sete di giustizia?
La democrazia ha vinto la sfida del comunismo storico, ammettiamolo. Ma con quali mezzi e con quali ideali si dispone ad affrontare gli stessi problemi da cui era nata la sfida comunista? "

...la democrazia non ha saputo mantenere sei importanti promesse, :
1. la sovranità dei cittadini;
2. rappresentanti che perseguono l'interesse della nazione e non di gruppi particolari;
3. la sconfitta del potere oligarchico;
4. il controllo di tutti gli spazi in cui si esercita un potere che prende decisioni vincolanti per un intero gruppo sociale;
5. l'eliminazione dei poteri invisibili;
6. l'educazione alla cittadinanza.

Ora la democrazia pare ritirarsi anche dalle aree dello Stato e della società civile che aveva faticosamente guadagnato

Scriveva ancora Bobbio:
I partiti di sinistra di solito si distinguono distinguersi dai partiti di destra e dai partiti conservatori proprio perché vogliono trasformare la società.
I conservatori sono quelli che vogliono conservare quello che c'è: i partiti di sinistra vogliono trasformare.
Per trasformare bisogna farlo in base a principi, in base a degli ideali che giustifichino la trasformazione: bisogna giustificare la trasformazione.

La differenza fra il conservatore e il riformatore è che il conservatore non ha bisogno di giustificare la conservazione, invece colui che vuole riformare la società deve giustificare, deve giustificare perché la vuole; e non può giustificarlo se non ricorrendo a dei grandi principi: e questo è Giustizia e Libertà

Bobbio pensa e insegna a pensare per dicotomie: pubblico-privato Stato-società, libertà-giustizia, individuale-collettivo.
Ma poi guarda anche le miserie inegualitarie delle società liberali dal punto di vista di Marx. E non rinuncia mai al punto di vista opposto. E' un appassionato socialista ma anche un rigoroso liberale e non rinuncia a nessun delle due visioni.

E quindi in riferimento a tutto questo che anche noi, nel ns. piccolo, abbiamo pensato di dar avvio ad un forum piccolo ma progettuale , dai bisogni materiali, culturali, individuali, collettivi sociali ad un altro progetto di società e di sistema economia per la soddisfazione delle persone e non delle merci .
Questo forum deve avere lo scopo di adunare in questa “piazza” gente tifosa e gente pensante, tutto il popolo della sinistra con tutte le loro proposte ed osservazioni con il solo scopo di far ripartire quello che altri hanno lasciato marcire nel dimenticatoio dell’opportunità politica.

Ci riusciremo? Non lo sappiamo.:
Di sicuro una cosa sarà certa: ABBIAMO VOLUTO OSARE !


Testo redatto da alcuni forumisti fondatori

Bloccato