Forum per un "Congresso della Sinistra" ... sempre aperto

La libertà è il diritto dell’anima a respirare. E noi, partecipando malgrado tutto, vogliamo continuare a respirare.Lo facciamo nel modo più opportuno possibile all’interno di questo forum che offre spazio a tutti coloro che credono nella democrazia
Oggi è il 18/11/2019, 4:28

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 31/07/2018, 10:00 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
Il job act non aveva proprio niente di blairiano anche perche se nell'europa continentale i contratti a termine sono utilizzati per il 20% in Gran Bretagna solo per il 4%,loro utilizzano l'habeaus corpus come documento costituzionale.Probabilmente solo il 4% perche in Gran Bretagna i contratti a termine costano molto di più.Il dl dignità fà riferimento all'art 41 della costituzione"L'iniziativa privata è libera ma non può svolgersi contro la libertà,la dignità,la sicurezza"Questo è il principio liberale base secondo cui la mia libertà c'è fino a quando non calpesto quella dell'altro ma si adagia e trova ampio spazio nel cattolicesimo sociale in riferimento alla dignità


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 31/07/2018, 10:20 
Non connesso

Iscritto il: 11/03/2012, 22:41
Messaggi: 103
Scusami come ti ho già scritto non è questa la sede per questo tipo di dibattito
Il job act si commenta da solo


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 31/07/2018, 11:02 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
ok andiamo dall'altra parte per i prossimi messaggi


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 31/07/2018, 21:58 
Non connesso

Iscritto il: 11/03/2012, 22:41
Messaggi: 103
Decreto Legge Lavoro n. 87 del 2018 e la deconttratualizzazione del rapporto di lavoro : i Voucher.
parte 1
Non avendo l' emendamento della commissione lavoro della camera ci dobbiamo basare su indiscezioni da parte della stampa.

Vediamo qual la norma circa i voucher, e un confronto in termini di amministrazione del lavoro, retributivi, previdenziali Inps e inail con il contratto a chiamata.

L'emendamento introduce i buoni lavoro con dei limiti nel settore agricolo e turistico.
Nel settore turismo e agricolo le imprese con meno o con 8 dipendenti possono utilizzare manodopera con i voucher per un ciclo lavorativo di 10 giorni.
Questo dovrebbe significare che non posso riutilizzare i voucher finito il ciclo lavorativo di 10 giorni, per i voucher non utilizzati devo chiedere il rimborso.
Dovrebbe anche voler dire che se finisco i voucher prima dei 10 giorni non posso comprarne ( come azienda) altri e devo attendere la chiusura della periodizzazione dei 10 giorni.
Abbiamo storicamente la periodizzazione del ciclo paghe mensile, quindicinale e settimanale ora abbiamo una nuova periodizzazione , i dieci giorni.

Questi limiti sono dovuti a innumerevoli incidenti sul lavoro anche gravi che venivano regolarizzati ex post con un ….buono .

L' aspetto principale dei voucher assolutamente negativo è l' organizzazione aziendale, la cultura aziendale.

Il codice civile definisce l' imprenditore :
' è imprenditore chi esercita professionalmente un ATTIVITA ECONOMICA ORGANIZZATA al fine della produzione dello scambio di beni e servizi'.

Il voucher secondo il mio parere è INCOMPATIBILE con una attività economica organizzata che prevede un PIANO DI LAVORO, UNA ORGANIZZAZIONE e un insieme di strumenti stabili per un risultato aziendale che non è solo profitto ma un progetto di tempo e spazio,

In agricoltura l' imprenditore non deve utilizzare i voucher perchè impoverisce la sua azienda .
Un imprenditore in agricoltura che ha 8 dipendenti non ha necessità di assumere ,termine sbagliato, termine esatto è utilizzatore di un lavoratore ( meglio prestatore d' opera ) con i voucher.
Come vedremo puo utilizzare i contratti a chiamata oppure i contratti a termine ( anche stagionali qualora il ciclo produttivo sia all' interno della legge quadro sulla stagionalità).
Altra cosa è il contadino che vive di AUTOPRODUZIONE e di AUTOCONSUMO, una economia di autosussistenza.
Questo agricoltore non è un imprenditore, non deve avere piani di lavoro , programmazione di lavoro , logistica , stakeolder , il contadino non deve comunicare con l' ambiente economico , deve comunicare con se stesso, con la moglie e i figli.

In questo contesto l' utilizzo di uno strumento anti sistema economico , di natura precapitalistica puo essere normato.

Una problematica FONDAMENTALE per capire la filosofia voucher sono i COSTI AMMINISTRATIVI.

Chi ha un bilancio semplificato o ordinario il costo amministrativo è vita quotidiana , un po di amministrazione rende l' imprenditore importante.
Il suo comunicare con amministrazione interna ed esterna lo fa molto 'manager'.
Il contadino che deve spendere 50 euro o 100 euro per i costi amministrativi di assunzione di un dipendente pensa di notte quante patate, quanti broccoli mi costano le carte per fare assunzione .
( continua)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

Nessuno di noi qui nel forum possiede "tutte" le qualità necessarie per capire la "complessità" della politica, ma se uniamo le nostre forze, forse potremmo arricchirci tutti nella sua comprensione.
Powered by phpBB. Servizio offerto da MondoWeb.net