Forum per un "Congresso della Sinistra" ... sempre aperto

La libertà è il diritto dell’anima a respirare. E noi, partecipando malgrado tutto, vogliamo continuare a respirare.Lo facciamo nel modo più opportuno possibile all’interno di questo forum che offre spazio a tutti coloro che credono nella democrazia
Oggi è il 18/11/2019, 9:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 09/10/2019, 16:47 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
La diminuzione parlamentari è una buffonata pericolosa per la democrazia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 10/10/2019, 21:59 
Non connesso

Iscritto il: 18/03/2012, 10:43
Messaggi: 519
Purtroppo hanno ceduto ai 5 stelle. Io vado a votare no anche se non credo che vincerà.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 12/10/2019, 21:30 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
La democrazia rappresentativa vive una fase di depressione ci vorrà tempo prima che riprenda il suo regolare funzionamento.La fase di depressione ha diverse cause,la crisi finanziaria e la sua delegittimazione.Ha bisogno certamente di riforme organiche per funzionare non questa della diminuzione dei parlamentari e ci vorrà tempo per giungerci si dovranno spegnere le luci da discoteca che danno una percezione slegata dalla realtà da quelle che sono le vere e reali necessità di riforma.La costituzione è l'alveo dove si incontrano le anime del paese


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 14/10/2019, 12:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2012, 19:25
Messaggi: 1978
lilly ha scritto:
La diminuzione parlamentari è una buffonata pericolosa per la democrazia
Perche demonizzare questo taglio dei parlamentari affermando che non porterà alcun risparmio e che ne va della rappresentanza? perchè ridurre a priori tutto quanto in questo modo?
Snellire il parlamento non vuol dire poca democrazia.
Ora siete cosi sicuri d'essere rappresentati?
L'attuale metodo delle liste viene fatto nelle stanze chiuse delle segreterie e con l'attuale sistema elettorale consente ai candidati di presentarsi in piu collegi nelle liste uninominali ed in proporzione.
La rappresentanza e' solo sulla carta per cui entra in parlamento solo chi e' gradito ai partiti.Ma non vi siete mai accorti di questo e ora parlaata di mancanza di rappresentanza? Ma come fate a dire questo?

Si e' venuti a questo proprio per sfiducia verso la politica quella politica che finora abbiamo accettato senza batter ciglia.
Mi chiedo allora, perche ci siamo svegliati solo adesso invece di farlo allora?
In francia ed in cermania hanno presentato un disegno di legge che prevede uno snellimento del 30%.
Se approvato in francia si passerebbe da 577 a 404 deputati e da 348 a 244 senatori.
In Germania per il Bundestag la legge elettorale determina un numero minimo di componente(595) cui possono aggiungere seggi "soprannumerari" (Uberhangmandate), conseguenti all'esito elettorale(connesso ad un sistema in cui vige un "doppio voto", uninominale di collegio e lista ) Questi risultano variabili dal punto di vista numerico, di legislatura in legislatura(dopo le elezioni del 2002 i seggi "in soprannumero" sono stati 5, nel 2005 sono stati 16, nel 2009 sono stati 24 e nel 2013 sono stati 4)


quindi, per finire. che dovremmo dire? Non sono piu democratici?

un salutone

_________________
Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.(M.A.Bakunin)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 14/10/2019, 13:08 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
Si vanno a toccare cose che non portano nessun beneficio anzi possono peggiorare le cose.Se io ho una camera di 400 deputati si capisce benissimo che possono esserci maggioranze labili che possono reggersi sù uno o due deputati per ex 202 contro 198.Il rischio è di mettere in forse il divieto di vincolo di mandato per mantenere ferma la maggioranza con derive che possono diventare autoritarie.Ma poi come fà un candidato povero ad essere eletto in collegi e circoscrizioni così grandi?Il rischio è di un parlamento di ricchi dove i poveri non hanno accesso.La cosa migliore era 600 deputati e 200 senatori con il bicameralismo differenziato.La seconda camera funge da riflessione per le leggi anche se è la camera che può rigettare le modifiche ed approvare la legge al terzo passaggio,la seconda camera si occupa di federalismo unitario anche se è la camera dei deputati la sola che legifera e la sola che da la fiducia al governo.La seconda camera invece per essere federalista deve prevedere una rappresentanza paritetica fra le regioni per evitare che quelle più grandi sopraffanno quelle meno popolate.Per il governo puoi prevedere la nomina e revoca dei ministri dal Presidente e la possibilità di richiedere la sfiducia è possibile solo se la sottoscrivono 1/3 dei deputati.Invece cosi con due camere identiche e con l'effetto maggioritario insito nella diminuzione dei parlamentari il rischio è di alterare gli equilibri consegnando ad una maggioranza quel potere che la fà diventare dittatura della maggioranza


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 14/10/2019, 21:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2012, 19:25
Messaggi: 1978
lilly ha scritto:
Si vanno a toccare cose che non portano nessun beneficio anzi possono peggiorare le cose.Se io ho una camera di 400 deputati si capisce benissimo che possono esserci maggioranze labili che possono reggersi sù uno o due deputati per ex 202 contro 198.Il rischio è di mettere in forse il divieto di vincolo di mandato per mantenere ferma la maggioranza con derive che possono diventare autoritarie.Ma poi come fà un candidato povero ad essere eletto in collegi e circoscrizioni così grandi?Il rischio è di un parlamento di ricchi dove i poveri non hanno accesso.La cosa migliore era 600 deputati e 200 senatori con il bicameralismo differenziato.La seconda camera funge da riflessione per le leggi anche se è la camera che può rigettare le modifiche ed approvare la legge al terzo passaggio,la seconda camera si occupa di federalismo unitario anche se è la camera dei deputati la sola che legifera e la sola che da la fiducia al governo.La seconda camera invece per essere federalista deve prevedere una rappresentanza paritetica fra le regioni per evitare che quelle più grandi sopraffanno quelle meno popolate.Per il governo puoi prevedere la nomina e revoca dei ministri dal Presidente e la possibilità di richiedere la sfiducia è possibile solo se la sottoscrivono 1/3 dei deputati.Invece cosi con due camere identiche e con l'effetto maggioritario insito nella diminuzione dei parlamentari il rischio è di alterare gli equilibri consegnando ad una maggioranza quel potere che la fà diventare dittatura della maggioranza

Mi dispiace contraddirti ma la legge prevede questo:l numero di deputati (da 630 a 400) e di senatori (da 315 a 200). Le maggioranze labili c'erano e ci saranno. Dipende da noi e dal ns voto non disperderlo e conoscere chi andremo a votare.
Fin'ora perche non si e' proceduto come proponi te? Purtroppo, come ho detto anche nel mio precedente post, e' scaduto il tempo e questo ne e' il risultato.
Eravamo rappresentati prima? Non mi hai dato una risposta su questo, Lilly

Cita:
Ma poi come fà un candidato povero ad essere eletto in collegi e circoscrizioni così grandi?Il rischio è di un parlamento di ricchi dove i poveri non hanno accesso.
Questa non l'ho proprio capita. Me la spieghi meglio?

un salutone ....holaaaaaa

_________________
Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.(M.A.Bakunin)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 15/10/2019, 11:17 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
No non eravamo rappresentati per le liste bloccate e la colpa non e' nostra se la classe dirigente e' stata cosi.Sono d'accordo che queste leggi hanno delegittimato il parlamento ma si rischia di proporre soluzioni che aggravano ancora di piu',peggio del male.Per la riconoscibilita' era meglio il collegio uninominale per la camera dei deputati con primarie di collegio per accedere alla candidatura ed evitare cosi'che siano le correnti a deciderle.Piccoli collegi sarebbero anche compatibili con la eliminazione del finanziamento pubblico ai partiti perche basta poca liquidita' per fare campagna elettorale.Al contrario con collegi cosi grandi con il proporzionale e con l'assenza del finanziamento pubblico ai partiti come fai?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 17/10/2019, 18:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 21/02/2012, 19:25
Messaggi: 1978
lilly ha scritto:
No non eravamo rappresentati per le liste bloccate e la colpa non e' nostra se la classe dirigente e' stata cosi.Sono d'accordo che queste leggi hanno delegittimato il parlamento ma si rischia di proporre soluzioni che aggravano ancora di piu',peggio del male.Per la riconoscibilita' era meglio il collegio uninominale per la camera dei deputati con primarie di collegio per accedere alla candidatura ed evitare cosi'che siano le correnti a deciderle.Piccoli collegi sarebbero anche compatibili con la eliminazione del finanziamento pubblico ai partiti perche basta poca liquidita' per fare campagna elettorale.Al contrario con collegi cosi grandi con il proporzionale e con l'assenza del finanziamento pubblico ai partiti come fai?
Purtroppo caro amico la frittata era già stata fatta ed ora e' cosa assai difficile far credere che la povera gente ora non sara' piu rappresentata(tutto da verificare cmq).
Se la politica sarà VERA politica sicuramente si trovera' la maniera. Se lo fanno altri pensi non credo abbiano perso l'intelletto, quel poco rimasto?
Non fermiamoci piu su questo che come dici te potrebbe essere un errore. Andiamo avanti e casomai verificheremo in corso cosa comporterà diversamente da prima.


Un salutone

_________________
Cercando l'impossibile, l'uomo ha sempre realizzato e conosciuto il possibile, e coloro che si sono saggiamente limitati a ciò che sembrava possibile non sono mai avanzati di un sol passo.(M.A.Bakunin)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 30/10/2019, 14:06 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
Non e' che ci vuole un genio per capire gli effetti.Si fa' solo la prova di pulcinella e fatta la prova di pulcinella non e' facile tornare indietro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: 02/11/2019, 11:55 
Non connesso

Iscritto il: 02/03/2015, 18:13
Messaggi: 304
Quanto questa riforma dispieghera' i suoi effetti negativi si dira' e' colpa della sinicxstra che non ha fatto abbastanza per fermarla


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

cron

Nessuno di noi qui nel forum possiede "tutte" le qualità necessarie per capire la "complessità" della politica, ma se uniamo le nostre forze, forse potremmo arricchirci tutti nella sua comprensione.
Powered by phpBB. Servizio offerto da MondoWeb.net